Voi lo pensate.
Noi lo realizziamo.

  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button

Guida alla scelta

tosaerba elettrico
Scelta del:
TOSAERBA
Elettrico
I Tosaerba elettrici sono caratterizzati da un prezzo molto basso, dal poco peso, dalla rumorosità ridotta e da una manutenzione quasi inesistente.
Possono raggiungere i 1700 watt ed avere lame dalla lunghezza superiore ai 40 cm. Questa tipologia di tosaerba è indicato esclusivamente per piccole porzioni di verde che siano a ridosso della vostra casa o di un punto di alimentazione valido. Infatti l’unico inconveniente di questa macchina è la presenza del cavo.
A scoppio
Questo tipo di motorizzazione non pone limitazioni di sorta. Potrete contare su un’elevata potenza e grande libertà di movimento. Un tosaerba con una potenza di 3,5 - 4 HP è capace di tagliare senza fatica prati aventi dimensione di 1000- 1200 mq.
Con superfici maggiori, è meglio andare su macchine con maggiore potenza o su qualcosa di più consono rispetto ad un normale tosaerba. Ad esempio, se la superficie è superiore ai 2500 mq, per affrontare il taglio dell'erba è opportuno incominciare a pensare ad acquistare un Trattorino anziché un tosaerba.
Le tipologie di tosaerba disponibili sono:
A spinta
Lo spostamento della macchina è compiuto dall’operatore, non vi è alcuna assistenza alla movimentazione del tosaerba, che seguirà solamente la vostra spinta manuale.
tosaerba semovente
Semovente
Il motore in questo caso, oltre a far ruotare la lama, si occupa della trazione del motore sulle ruote, muovendo automaticamente la macchina alla pressione di una specifica leva o serie di leve. Ciò rende agevole il taglio, poiché si fatica meno, soprattutto in caso di grandi appezzamenti di verde. Tutti i modelli semoventi sono dotati di più velocità e della fondamenta leva di sicurezza, che, quando rilasciata, blocca la trazione sulle ruote e arresta il motore
Tipo di raccolta
Il tipo di raccolta delinea dove l’erba va a finire una volta tagliata.
  • Laterale e posteriore: l’erba finisce o nel sacco, o direttamente sul prato, se il tagliaerba non è dotato del sacco di raccolta. In questo caso l’erba tagliata va raccolta e poi smaltita in appositi cassonetti.
  • Mulching: un sistema di taglio che sminuzza l’erba, rendendola simile a piccoli coriandoli che possono restare sul prato, senza dover essere raccolti. Fungono anche da concime, ma esteticamente l’erba tagliata mostrerà in superficie uno strato di erba tagliata.
  • Senza raccolta: Grazie al sistema esclusivo e brevettato della Grin, di cui siamo rivenditori ufficiali di zona, potrete dimenticarvi dell’onere di raccolta dell’erba tagliata. Infatti, con le macchine prodotte dalla Grin, sarete in grado di tagliare l’erba senza lasciare alcun residuo visibile dietro di voi. L’erba viene infatti, sminuzzata e polverizzata, nonché spinta a pressione nel terreno. Esteticamente il prato sarà perfetto, nonché concimato in modo superbo grazie a questo metodo, che non richiederà, come detto, di dover raccogliere e smaltire l’erba appena tagliata. Per info maggiori www.mygrin.it
Quanto è grande il tuo giardino?
Maggiore è l’area del prato e maggiore dovrà essere la larghezza di taglio del vostro tosaerba. Una larghezza di circa 36cm è in genere sufficiente per estensioni fino a 500 mq. Per aree dai 500 mq in su è opportuno usare lame con una larghezza dai 47 ai 52 cm.
Manutenzione
Che sia elettrico o a scoppio, comunque è importante ricordare che, una delle manutenzioni principali da eseguire è la pulizia della lama e del sottoscocca. L’erba infatti, quando tagliata da poco si stacca abbastanza facilmente, rendendo il compito meno faticoso. Se invece si aspetta troppo, l’erba, una volta seccatasi, si incrosta sul metallo ed è difficile da togliere.
Cura del motore e della macchina in sé
Se il tosaerba elettrico non prevede manutenzioni complicate, quello a scoppio invece ha bisogno di attenzioni particolari. Quindi è fondamentale leggere attentamente il libretto di uso e manutenzione della macchina, dove saranno indicate tutte le nozioni per preparare la macchina, i lubrificanti idonei da usare, come manutenerla nel tempo e riporla nel periodo in cui la macchina non viene usata. Difatti, alla fine della stagione, la macchina va riposta in modo accurato, affinché l’anno successivo sia pronta a lavorare senza problemi.
Decespugliatori
E' l'attrezzo idele per agire su piccoli fusti legnosi, ripulire il giardino inselvatichito, rimuovere erbacce e arbusti in zone impervie, dove il tosaerba non arriva.
La macchina in questione è composta da un'asta metallica rigida che porta ad una estremità il motore e dall'altra la parte una testina con cui svolgere il taglio e la rimozione del verde incolto. L'asta è bilanciata e sostenuta da apposite cinghie/bretella da posizionare sulla spalla e vicino un'impugnatura con i comandi per azionare e manovrare l'attrezzo. Trattandosi di una macchina molto versatile, ha molteplici tipologie destinazioni d'uso, come, ad esempio:
Trrimmer, azionati da motore elettrico, utili per rifinire i contorni delle aree verdi di piccole dimensioni.
Decespugliatori con motore a scoppio a 2 Tempi (alimentati a miscela) o 4 Tempi (alimentato a benzina verde). Utile per la manutenzione di spazi occupati da erbacce ed arbusti anche su terreni sconnessi ed accidentati.
Decespugliatori come sopra, ma con potenza elevata, e quindi più pesante. In questo caso il motore, di grossa cilindrata, è posizionato si di un supporto a zaino. Il motore è collegato all'asta mediante una trasmissione flessibile.
Vantaggi e svantaggi del sistema elettrico:
- leggerezza e silenziosità
- economia di acquisto e di utilizzo
- limitazione nel raggio di azione
- impossibilità di affrontare lavori gravosi
Vantaggi e svantaggi del motore a scoppio
• potenza
• ampio raggio d'azione
• totale libertà di movimento
• peso proporzionale alla potenza
• rumorosità
• maggiore necessità manutenzione
Vantaggi e svantaggi del motore spalleggiato
- elevata potenza
- possibilità di lavorare in terreni impervi
- maggiore autonomia
- peso e ingombro
- inadatto all'uso domestico
Il decespugliatore può essere corredato da diverse testine, specifiche per condizioni differenti, ad esempio testine con fili di nylon per erbacce e robuste catene e lame in acciaio per arbusti, rovi e tronchetti.
Share by: